About Luca

Luca è considerato dai media “l’enfant prodige” della Magia Italiana.

La vittoria conseguita al “I° Campionato Italiano di Magia” tenutosi a Saint Vincent durante il Congresso Magico Internazionale di Saint Vincent 2010 è stato il risultato di un lavoro lungo, metodico e meticoloso che Luca ha portato avanti con la determinazione e serietà che, da sempre, caratterizzano le imprese che lo hanno visto protagonista.

Nato a Chieri il 19 luglio 1992, fin da bambino, si distingue per un’apparente “timidezza” che lo rende quasi “misterioso” agli occhi dei più. In realtà si tratta soltanto di una riservatezza naturale sommata a una grande predisposizione all’osservazione di ciò che succede intorno a lui.

Inevitabilmente influenzato dalle passioni famigliari (il padre Carlo e la madre Grazia hanno trascorsi importanti nei Rally) dal calcio Luca passa ai Go-Kart l’anno successivo.

Gli sport motoristici hanno però, come altri, qualche incognita. Tra queste esiste la possibilità dell’incidente e normalmente si tratta di eventi spettacolari ma con danni lievi o nulli, nel caso di Luca l’incidente è stato grave ma, con il senno di poi, foriero di fortuna!

“ Ho avuto un incidente sul kart che mi ha costretto a letto in ospedale e mio fratello maggiore Davide veniva a distrarmi un po’ facendomi vedere dei giochi di magia, era appassionato e bravo, da quel momento mi ha contagiato e ho iniziato a frequentare il Circolo Amici della Magia di Torino, che è da allora la mia seconda casa.

Lì ho conosciuto Marco Aimone, il Presidente del circolo che avevo visto solo in tv, Tiziano Berardi, socio del circolo e prestigiatore di altissimo livello, e molti altri amici che hanno avuto fiducia e di questo li ringrazierò sempre.

Uno di questi amici è Danilo che ha costruito con pazienza la mitica scopa Nimbus 2000 di Harry Potter, utilizzata in occasione del Congresso Magico Internazionale di Saint Vincent 2008 dove ho poi avuto l’opportunità e la fortuna di conoscere Arturo Brachetti che mi ha fatto esordire sul palco del Palais di Saint Vincent in occasione del Gala di Magia del sabato sera facendola volare di fronte ad oltre mille persone.

Da allora Arturo è, di fatto, il mio mentore oltre che  principale punto di riferimento”.

Da quel momento la crescita di Luca è stata costante e inarrestabile; ospite in Galà di Magia, apparizioni televisive, serate importanti fino alla consacrazione con la conquista del titolo di Campione Italiano e la “convocazione” da parte di Arturo Brachetti per partecipare al Tour “Brachetti & Friends” in compagnia di artisti di fama internazionale.

Di certo la biografia di Luca è destinata ad essere rivista e corretta a breve e saranno molti i traguardi da raggiungere e raccontare.

“Tutti i personaggi citati sono realmente esistiti (fortunatamente), hanno avuto fiducia in me e sono stati, con altri, sempre importanti. Li ringrazio…, a tutti devo riconoscenza…

Luca”

Studente al Liceo scientifico “A. Monti” di Chieri intende terminare gli studi per poi dedicarsi alla Magia, e non solo, a tempo pieno.

Comments are closed.